Pharmexpo 2017 alla Mostra d’oltremare di Napoli

Parte oggi la manifestazione fieristica dei Farmacisti .

Siamo alla decima edizione della manifestazione fieristica espositiva, ormai con sede fissa a Napoli, presso la Mostra d’oltremare. Si articolerà sui tre giorni di fine novembre : da venerdì 24 a domenica 26.

Tre giornate intense per le visite ai vari stands espositivi (previsti in 200 unità)  che abbracciano una qualificata gamma di settori di interesse ”farmaceutico-sanitario”  e salutistico.

Pharmaexpo è l’unica manifestazione dedicata all’industria farmaceutica del centro sud Italia. Essa mette in contatto tra loro farmacisti, medici ed operatori con le aziende del settore. E gravose sono le aspettative attendibili da una tale manifestazione

Basti pensare al networking, che già da anni rappresenta il sistema portante e diffuso del collegamento in rete delle utenze sanitarie sotto il profilo economico,  organizzativo e sempre più finalizzato alla tutela sanitaria nel suo complesso.

E non di secondaria importanza l’attesa dell’incremento razionale dei servizi dedicati e specifici per i settori in cui si articola e si muove la filiera del farmaco e quanto  ad esso riconducibile. .

Sono anche previsti dei “Corsi di aggiornamento professionale”: i noti E.C.M. obbligatori per farmacisti.

Com’è noto la manifestazione “Pharmaexpo” è realizzata in stretta collaborazione della F,O.F.I. (Federazione Ordini Farmacisti Italiani), di Federfarma (Federazione sindacale dei Farmacisti titolari), dell’ Associazione Italiana Omeopatia, nonché del C.T.F.  e della Facoltà di Farmacia di Napoli.

Non manca l’interesse sanitario, commerciale ed istituzionale della Regione Campania e del Servizio Sanitario Nazionale (ASL).

Come per le passate edizioni, sempre affollate di qualificate presenze, si prevede una affluenza massiccia di oltre 14.000 visitatori.

Una manifestazione del genere riveste anche una importanza qualificante per la capitale del Mezzogiorno, per cui si prevede anche una “visita” del Sindaco di Napoli , Dott. Luigi De Magistris.

Napoli, 24 novembre 2017 – Gerardo Nigro