Musica e movimento nel recupero delle disabilità infantili ed adulte.

Colorful-Music-LA MUSICOTERAPIA E LE SUE APPLICAZIONI IN ONCOLOGIA –

Convegno a Roma il 2 e 3 luglio 2016.

E’ ormai diffuso l’approccio terapeutico con l’abbinamento di movimento e musica. E’ infatti ormai abbastanza consolidato e praticato sia nel recupero dei soggetti in situazioni di svantaggio, sia in terapie finalizzate a raggiungimento di obiettivi di integrazione psicologica.

La platea applicativa coinvolge sia disabilità infantili che di adulti.

A Roma, ad esempio, viene praticata in diverse scuole e nei penitenziari, oltre che su gruppi di pazienti oncologici, dove, la musica aiuta gli “allievi” in terapia a conoscersi meglio, sondando con cautela le pieghe della personalità degli stessi alunni. In tal modo è “possibile evocare stati emotivi appartenenti a vissuti individuali e di esprimere insieme ad altri emozioni e sentimenti”.

L’appuntamento romano è presso l’ Auditorium Parco della Musica – Sala Petrassi e nasce dalla collaborazione tra l’ Accademia Nazionale di Santa Cecilia, Susan Komen e il Policlinico Universitario Gemelli di Roma.

Corposo il programma, con tema “La musicoterapia e le sue applicazioni in oncologia”, che si snoderà in due giornate, sabato 2 e domenica 3

Il Programma del convegno

LA MUSICOTERAPIA E LE SUE APPLICAZIONI IN ONCOLOGIA

SABATO 2 APRILE

9.00 – 10.00 – Apertura lavori e saluti di benvenuto

Michele dall’Ongaro Presidente/Sovrintendente Accademia Nazionale di Santa Cecilia

Antonio Pappano Direttore Musicale Accademia Nazionale di Santa Cecilia

Giovanni Scambia Professore Ordinario di Ginecologia e Ostetricia e Direttore Polo Salute della Donna e del Bambino Università Cattolica – Policlinico Gemelli, Roma

Riccardo Masetti Professore Ordinario di Chirurgia Generale e Direttore Centro di Senologia Università Cattolica – Policlinico Gemelli, Roma; Presidente Susan G. Komen Italia

10.00 – 10.30 – Lettura “La musicoterapia nei Conservatori Statali di Musica italiani”

Paolo Troncon Presidente Conferenza dei Direttori dei Conservatori

10.30 – 11.00 – Pausa caffè

11.00 – 13.00 – Workshop “La musicoterapia in Italia oggi: problemi e prospettive”

Introduce: Massimo Ferrucci Medico Chirurgo Policlinico Gemelli, Roma; Musicista

“Il riconoscimento della musicoterapia in Italia oggi”

Stefano Martini Presidente Federazione Italiana di Musicoterapia (FEDIM), Roma

“Integrazioni tra competenze musicali e cliniche nella formazione in musicoterapia” .

Pio Enrico Ricci Bitti Professore Emerito di Psicologia Università di Bologna; Docente Scuola di Musicoterapia – Centro di Educazione Permanente, Assisi

“Tra i banchi.. La musicoterapia come professione in Italia e in Europa. Un’esperienza di gruppo in oncologia”.

Ferdinando Suvini Presidente Associazione Italiana Professionisti della Musicoterapia (AIM),Vicepresidente European Music Therapy Confederation (EMTC), Firenze

“Il Modello Benenzon”.

Cinzia Manfredi Coordinatrice Centro di Musicoterapia Benenzon, Torino

“Nuovi orizzonti di ricerca in musicoterapia nel Sud Italia “

Renato De Michele Presidente Associazione Italiana Registro Musicoterapisti (AIReM) e Vox Alterna, Napoli

“Il grembo materno: la prima orchestra. Musicoterapia umanistica nell’età evolutiva”-

Giulia Cremaschi Trovesi Presidente Federazione Italiana Musicoterapeuti (FIM), Bergamo

13.00 – 14.00 – Pausa pranzo

14.00 – 16.00 – Workshop “Musicoterapia in oncologia” – (in collaborazione con la Fondazione Edo ed Elvo Tempia di Biella)

Introduce: Riccardo Masetti

“Musicoterapia in oncologia e nelle cure palliative. Prendersi cura dell’altro con uno sguardo sistemico-complesso: presentazione dell’esperienza della Fondazione Tempia”.

Paolo Cerlati Musicista; Coordinatore Scientifico delle attività Musicoterapeutiche Fondazione Tempia

Francesca Crivelli Clinical Research Coordinator Fondazione Tempia

“La musicoterapia in hospice per il malato e i familiari: l’esperienza e il lavoro in équipe della “Casa madonna dell’Uliveto” di Reggio Emilia”.

Mariagrazia Baroni Musicista e Musicoterapeuta, Reggio Emilia

“Esperienza di musicoterapia recettiva immaginativa con pazienti oncologici lungo-sopravviventi: uno studio pilota “.

Barbara Zanchi Musicista e Musicoterapeuta; Presidente MusicSpace Italy, Bologna

“Efficacia e valutazione del trattamento musicoterapico in pazienti affetti da neoplasia mammaria”.

Davide Ferrari Musicista e Musicoterapeuta; Presidente EchoArt, Genova

Progetto “Suono donna: musicoterapia attiva per la riabilitazione delle donne operate al seno” .

Silvia Riccio Musicista e Musicoterapista

Adriana Antonaci Direttore Unità Operativa di Medicina Fisica e Riabilitazione Ospedale San Giovanni, Roma

16.00 – 16.30 Lettura “Supportive, expressive and transformative music therapy in cancer and palliative care”

Amy Clements-Cortés Presidente World Federation of Music Therapy (WFMT)

16.30 – 17.00 Lettura “Music therapy as a tool for resilience with cancer care”

Kathleen Howland Professoressa di Musicoterapia Berklee College of Music, Boston

Ore 18,00  Concerto – Antonio Pappano dirige Čajkovskij  – Auditorium Parco della Musica – Sala Santa Cecilia – Orchestra e Coro dell’Accademia Nazionale di Santa Cecilia :

Panfili, L’Aurora, probabilmente

Stravinskij, Sinfonia dei Salmi

Čajkovskij, Sinfonia n. 5

La partecipazione al concerto è gradita. Acquistando i biglietti della Galleria 8 si sosterrà la Susan G. Komen Italia per la lotta ai tumori del seno.

Roma, 1 aprile 2016 – Redazionale: Gerardo Nigro
Gerardo Nigro

Farmacista, pensionato.